L’ippocastano in cosmesi

  • Categoria dell'articolo:Cosmesi
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

I componenti scelti nella produzione della linea cosmesi Lumaca Baiata non sono scelti a caso: tutti hanno la propria funzione e le proprie caratteristiche che andremo a conoscere singolarmente, perché la nostra linea cosmesi è differente.

L’ippocastano

L’ippocastano (Aesculus Hippocastanum il nome scientifico) è un albero della famiglia delle hippocastanacee originario della parte settentrionale della penisola balcanica, ma che ad oggi è variamente diffusa nelle zone temperate d’Europa e anche in Italia. L’ippocastano è un albero longevo e le sue origini sono molto arcaiche. Se ne conoscono usi anche presso le civiltà antiche, per questa ragione è un elemento utilizzato da moltissimi anni e recentemente ha visto un aumento del suo utilizzo per vari scopi. I suoi frutti sono molto simili alle castagne, però in realtà sono tossici per l’uomo. Se ne usa il decotto ottenuto dalla bollitura dei semi, la tintura madre e l’estratto che diventano ingredienti importantissimi per la composizione di gel e pomate ad uso esterno. Ma sai quali sono le proprietà dell’ippocastano? Andiamo a vederle insieme

L’ippocastano: le sue proprietà

Come abbiamo già visto, l’ippocastano è un ingrediente importante per gel e creme ad uso esterno che negli ultimi anni ha riscontrato un discreto successo grazie alle scoperte delle sue importantissime proprietà.

I semi dell’ippocastano contengono una miscela di saponine utili in caso di infiammazione. Una di queste è l’escina, che insieme ai flavonoidi aumenta quelle che sono le proprietà antinfiammatorie, antiossidanti e vasoprotettive, utili in caso di problematiche a carico della circolazione sanguigna e linfatica. Infatti in medicina, l’ippocastano è variamente utilizzato come componente di farmaci e coadiuvanti per le problematiche a carico del sistema cardiocircolatorio e linfatico. Inoltre gli estratti di ippocastano sono ampiamente utilizzati nel trattamento di condizioni di insufficienza venosa periferica e sono di aiuto nelle sindromi flebitiche.

Molto diffuso è anche il suo uso nella preparazione di creme e pomate che portano sollievo a gambe stanche e gonfie e soggette anche a crampi notturni.

L’azione protettiva dell’ippocastano agisce anche sui capillari migliorando quindi anche l’attività del microcircolo contrastando anche la cellulite. È inoltre indicato per ridurre ematomi e lividi.

Visti gli enormi benefici che l’ippocastano ha nella medicina, esso è diventato un ingrediente importante anche nella cosmetica.

L’ippocastano in cosmesi

Per la pelle del viso, l’ippocastano è sicuramente un ottimo alleato contro gli arrossamenti e la couperose, ma può essere usato come coadiuvante per altre problematiche. Infatti è un ingrediente che negli ultimi anni si è rivelato fondamentale nella preparazione di creme idratanti per il viso e per le creme anti-age. Per questo è un elemento principe delle creme della linea cosmesi La Lumaca Baiata. Trovi l’ippocastano anche nella Crema Idratante 24h proprio perché oltre ad essere un alleato nell’evitare gli arrossamenti della pelle, ha delle importanti proprietà drenanti, per cui mantiene alti i livelli di idratazione della pelle del viso lungo tutto l’arco della giornata. Un ingrediente che non ti aspetti dunque tra i componenti delle creme viso, ma anche per le creme corpo, grazie al suo potere positivo sul microcircolo riesce a migliorare a livello estetico anche i problemi legati alla cellulite. Inoltre l’ippocastano è un elemento utile nella formulazione di shampoo perché ha un grande potere antinfiammatorio e in casi di prurito e secchezza del cuoio capelluto risulta essere un coadiuvante nel miglioramento della condizione.

Visti gli enormi benefici che l’ippocastano ha nella medicina, esso è diventato un ingrediente importante anche nella cosmetica.

Ti interessa scoprire altre curiosità sui componenti dei nostri prodotti?

Rimani in contatto!

Scopri la gamma dei prodotti Lumaca Baiata in cui è contenuto l’ippocastano: Crema viso idratante.

Lascia un commento